C’era una volta il presente

Commedia in unico attoC'era una volta il presente

 

Regia: Mariagabriella Chiné

Debutto: 22 maggio 2014

 

La storia si ripete, la storia è per tutti. Da questi presupposti nasce “C’era una volta il presente”, commedia destinata ad un cast giovane ma dalle spiccate velleità comiche.

Due studentesse reduci da una brutta interrogazione in storia improvvisano dei temi scolastici carichi di errori e anacronismi. Cleopatra amante di Nerone, Dante compagno di Beethoven, la Gioconda e Giovanna d’Arco nevrasteniche e un Al Capone pentito del suo passato.

Studenti del nostro secolo traspongono le proprie personalità su quelle di altrettanti personaggi storici e scoprono, loro malgrado, che l’uomo non è mai cambiato. Ha conservato la sua natura, i suoi difetti, i suoi atteggiamenti più scomodi. E allora la domanda è rivolta alle due ragazze artefici dello scontro, ma più in generale al pubblico: a cosa serve studiare storia? Per vivere un presente coerente e per conoscersi meglio, azzardano.

DANTE (atteggiandosi) Sono il più grande scrittore italiano… (di nuovo abbattuto) ma non riesco a ricordarmi una mia sola poesia dell’ottocento.
GIOCONDA Ci credo, guarda che faccia che hai! Guarda che naso! Guarda che vestito! Tu nell’ottocento non ci sei proprio arrivato.
DANTE Ma quella ragazzina prima…
GIOCONDA Lo so, ha le idee un po’ confuse.
DANTE Non mi si può trattare così! Volsi così colà…
GIOCONDA Dante, la conosciamo. Circolare ora, che sto cercando di riposare.

Per richiedere il copione scrivere a: autore@massimosimonini.it